mercoledì 29 maggio 2013

ARCHIVIAMO LA STAGIONE !!

Bene bene ... ora possiamo chiudere ed archiviare la stagione. Anche le ultime formalità sono state espletate.
Usciamo con due sconfitte dal Torneo di Arenzano, ma a testa alta. Sconfitti sia dall'Asti che dal Savona ma giocandocela con tutte e due le squadre, che rammento per chi non ne fosse a conoscenza, hanno giocato il campionato allievi nazionali lega pro, per cui il tasso tecnico e la taratura tra le formazioni era abbastanza evidente. Comunque giusto per la cronaca, di seguito i tabellini: Asti - PRAESE 3-0 e Savona - PRAESE 2-0, nel terzo incontro vittoria del Savona sull'Asti per 2 a1 dopo i calci di rigori. Passano ai quarti Savona e Asti.

Proseguiamo dicendo che da oggi, con questo spazio, ci prendiamo un periodo di riposo pronti a ritornare con la nuova stagione, naturalmente restando sempre sul pezzo con interventi a bomba per notizie e comunicazioni, casomai ce ne fosse bisogno.

ALLA PROSSIMA !!

lunedì 27 maggio 2013

TORNEO CITTA' DI ARENZANO - TABELLONE COMPLETO

Domani inizia il "Torneo città di Arenzano".
Ecco allora il tabellone completo:

GIRONE A - ASTI, PRAESE, SAVONA
GIRONE B - REAL VALDIVARA, VALLESTURA, SESTRESE
GIRONE C - ALESSANDRIA, ANDORA, VELOCE
GIRONE D - ARENZANO, BOVES CUNEO, RIVIERA DEL BEIGUA

martedì 28 maggio 2013
GIRONE A
ore 17,00 ASTI - PRAESE
ore 18,30 perdente - SAVONA
ore 20,00 vincente - SAVONA
GIRONE C

ore 17,45 ANDORA - VELOCE
ore 19,15 perdente - ALESSANDRIA
ore 20,45 vincente - ALESSANDRIA

giovedì 30 maggio 2013
GIRONE D
ore 17,00 RIVIERA DEL BEIGUA - ARENZANO
ore 18,30 perdente - BOVES CUNEO
ore 20,00 vincente - BOVES CUNEO
GIRONE B

ore 17,45 SESTRESE - VALLESTURA
ore 19,15 perdente - REAL VALDIVARA
ore 20,45 vincente - REAL VALDIVARA

"gare in due tempi da 20 minuti, al termine della gara in caso di parità calci di rigore (3 per squadra)"

------------------------------------------------------------------------------------------

sabato 1 giugno 2013
QUARTI DI FINALE
gara 1 ore 17,30 1a girone A - 2a girone B
gara 2 ore 18,30 1a girone B - 2a girone C
gara 3 ore 19,30 1a girone C - 2a girone D
gara 4 ore 20,30 1a girone D - 2a girone A

------------------------------------------------------------------------------------------

domenica 2 giugno 2013
SEMIFINALI
ore 10,00 vinc. gara 1 - vinc. gara 2
ore 12,00 vinc. gara 3 - vinc. gara 4
FINALI
ore 17,30 finale 3°/4° posto
ore 19,30 finale 1°/2° posto

ore 20,30 premiazioni

------------------------------------------------------------------------------------------

qua il regolamento integrale del torneo


METEO TORNEO !!!

(Arenzano) ... martedi cieli molto nuvolosi al mattino con deboli piogge, in temporaneo assorbimento nel pomeriggio. in serata nuove piogge e rovesci anche temporaleschi, sono previsti 17mm di pioggia. Durante la giornata domani la temperatura massima registrata sarà di 18°C, la minima di 15°C, lo zero termico si attesterà a 2900 m. I venti saranno al mattino deboli e proverranno da Sudest, al pomeriggio moderati e proverranno da Sud-Sudest. Mare mosso. Nessuna allerta meteo presente.

UN FINE MAGGIO CHE ASSOMIGLIA PIU' A UN FINE OTTOBRE !!

mercoledì 22 maggio 2013

IL PAGELLONE !!

Diamo i numeri, anzi esprimiamo dei giudizi.
Senza prenderci troppo sul serio, proviamo a valutare il rendimento dei singoli, premettendo che tutti, complessivamente, sono andati ampiamente sopra la sufficienza. Prendiamo in considerazione, senza nulla togliere agli altri, solo la leva dei ’96, e tra questi chi ha giocato almeno un certo numero di gare e poi, già che ci siamo, giochiamo un po’. La valutazione finale è accostata ad un giocatore scelto tra tutti i partecipanti alla fase finale del campionato del mondo (Italia esclusa) del 1998, che è quello che più si avvicina alla data di nascita dei ragazzi, vediamo così in quanti si riconoscono e quanti riconoscono il loro alter ego famoso.
Dunque iniziamo:

Lepri Gianluca, gioca una stagione tutto sommato buona, alterna prestazioni maiuscole ad altre condite da qualche errore. Qualche scatto nervoso di troppo ne condiziona la votazione finale comunque più che buona. E' protagonista nello spareggio chiudendo la porta nella lotteria dei calci di rigore. Nel finale di stagione arriva anche la gratifica con la chiamata e l'esordio nella prima squadra. (Peter Schmeichel)

Costa Mattia, come il suo pari ruolo gioca una stagione buona e quando chiamato risponde “presente”, anche lui regala buone prestazioni ad altre leggermente sottotono ma comunque ben ampiamente sopra la sufficienza. (Edwin Van der Sar)

Cavallino Andrea, il lungagnone della difesa, dovrebbe comandare la difesa, a volte lo fa con autorità e precisione, altre volte pecca di concentrazione che lo portano a commettere piccoli errori, tendenzialmente da uno come lui ci si aspetta la differenza ed in qualche gara effettivamente la fa. In generale un campionato giocato a buoni livelli, di sicuro si può solo migliorare. (Laurent Blanc)

De Gennaro Fabio, gioca tutta la prima fase prendendo per mano la linea difensiva, nella seconda fase un infortunio lo tiene lontano per quasi tutta la stagione, lo rivedremo nella prossima ma per quello che si è visto più che sufficiente (Frank de Boer)

Diliberto Kevin, inizia a giocare solo nella seconda parte della stagione, ma il suo appoggio sulla fascia si fa sentire e si presenta firmando una doppietta, miglior inizio non si poteva chiedere. Meglio quando schierato dietro che non davanti, a volte il troppo “amore” con la palla lo porta ad esagerare, sufficienza più che ampiamente superata (Gary Neville)

Gambino Manuel, sia che si trovi sulla fascia destra che in posizione centrale, gioca con semplicità e senza strafare. Schierato sia dall’inizio o a gara in corso, si fa trovare sempre pronto. Un’annata ampiamente sufficiente (Thomas Helveg)

Martino Jacopo, assolve i suoi compiti nel migliore dei modi, gioca senza paura e senza mai farsi schiacciare dalla pressione della gara, come per gli altri a volte pecca in ingenuità ma il tempo per crescere e migliorare non manca. Buona stagione (Nestor Sensini)

Miglino Claudio, quando schierato svolge nel migliore dei modi le sue mansioni, quando può cerca la sgroppata sulla fascia, ben supportato dalla sua velocità. Anche lui alterne buone prestazioni ad altre sottotono, qualche sbavatura a cui sopperisce con l’agonismo. Un campionato più che sufficiente. (Roberto Ayala)

Narducci Matteo, copre tutti i ruoli difensivi, fascia destra, fascia sinistra, centrale, in ogni posto dove c’è bisogno si fa sempre trovare pronto. Anche lui salta diverse gare per problemi fisici ma quando presente svolge nel migliore dei modi i suoi compiti, qualche volta sottotono ma in generale ampiamente sufficiente (Fernando Hierro)

Satariano Riccardo, sicuramente una delle note più positive della squadra, riscoperto come esterno basso di difesa, sulla sua fascia per gli avversari son dolori, non manca inoltre di aiutare il centrocampo con le sue incursioni anche se a volte, si deve limitare. Suo il rigore finale che regala la vittoria nello spareggio. Più che buono il giudizio, viene anche gratificato dalla chiamata in prima squadra. (Jurgen Kohler)

Femia Marco, sulla corsia di destra alla fine di ogni partita restano i segni delle sue sgroppate, ara la fascia dal primo all’ultimo minuto senza un attimo di tregua e questo lo porta a mancare, quando gli capita l’occasione di precisione sotto porta. Dalle sue parti nascono sempre le azioni più pericolose delle gare, è una sicurezza sia in fase offensiva che in quella difensiva. Più che buono. (Edgar Davids)

Graffione Luca, il capitano, altro perno del centrocampo gialloverde. Il suo lavoro per lo più delle volte è un lavoro oscuro ma altrettanto essenziale per la manovra del gioco. Con Fabian si completa a vicenda esprimendo così il meglio delle sue potenzialità. Una buona annata condita anche da un buon numero di reti segnate (nove). Più che buono. (Diego Simeone)

Lopez Fabian, il capocannoniere della squadra con dodici reti ma anche fulcro del centrocampo, buona parte dei palloni passano sui suoi piedi e buona parte di quelli avversari incocciano sulle sue interdizioni. Lui svetta per i minuti giocati, sempre presente nell’undici iniziale (salvo squalifiche od infortuni) è essenziale nel cucire la linea difensiva con quella avanzata. Un grosso miglioramento tattico che lo porta a giocare un ottimo campionato (Juan Sebastian Veron)

Trivino Kevin, la fantasia al servizio della squadra, regala giocate importanti ed è collante tra il reparto centrale e quello avanzato. E’ quello dell’ultimo passaggio, gioca senza continuità a causa infortuni ed acciacchi ma quando manca la manovra ne risente, ampiamente sufficiente (Zvonimir Boban)

Castro George, è l’altro capocannoniere della squadra, segna nell’arco dell’anno dodici reti alcune di pregevole fattura, altre da perfetto opportunista. Giocatore dotato tecnicamente, si perde a volte con un tocco di troppo. Basterebbe un po’ più di semplicità ed alcune sue giocate risulterebbero più efficaci e determinanti. Comunque un buon campionato (Faustino Asprilla)

Granata Francesco, un campionato leggermente in ombra dal punto di vista realizzativo, ma importante nell’economia della squadra. Abile come pochi ad addomesticare la palla e permettere alla squadra di salire, ma anche capace di giocate significative e spettacolari. Più che buono. (Thierry Henry)

Viscardi Danilo, quando entra non fa mai rimpiangere il sostituto. Gioca con impegno e caparbietà e dove non eccelle tecnicamente sopperisce con la volontà e la carica agonistica. Suo il gol che regala lo spareggio e fa esplodere il Ferrando. Ampiamente sufficiente (Alan Shearer)

STATISTICHE DI FINE CAMPIONATO

Con la gara di domenica è terminata la stagione agonistica che ci ha visti impegnati per quasi nove mesi, da meta settembre fino, come già detto in precedenza, a domenica 12 maggio scorso. Allora come in tutte le attività sportive alla fine dell’anno è tempo di bilanci e di statistiche. E allora sotto con le nostre piccole elucubrazioni.
Partiamo dai numeri, sotto allora con le statistiche.
Nel corso dell'anno, tenendo conto delle due fasi in cui era diviso il campionato, abbiamo giocato 28 partite totalizzando in tutto 49 punti, con una media di 1,75 punti a gara. Di queste ben 15 sono state le vittorie, 4 i pareggi e 9 le sconfitte. 90 i gol realizzati (3,21 la media, gol a partita) mentre 47 quelli subiti.
Nelle statistiche trovano spazio anche la migliore e peggiore gara dell'anno. La prima è stata quella contro l'Olimpic dove ci siamo imposti per 19 a 0, mentre all'opposto c'è quella contro l'Amicizia Lagaccio dove siamo stati sonoramente sconfitti per 7 a 1.
Nel corso del campionato 28 sono stati i ragazzi utilizzati da Mister Fornari, 20 della leva '96, 7 della leva '97 ed 1 della leva '98. Variegata la situazione per quanto riguarda le marcature, perché sono stati ben 23 i ragazzi che sono andati a rete e tra  questi la Scarpa d'oro come miglior realizzatore è da dividere equamente tra Lopez e Castro, entrambi in vetta alla classifica dei cannonieri con 12 gol, segue a tre lunghezze con 9 reti, capitan Graffione e via via tutti gli altri.
Leggendo il tabellino delle sanzioni salta agli occhi che siamo stati una squadra "abbastanza cattiva", infatti, abbiamo subito 7 espulsioni (costate 12 giornate di squalifica) e ben 26 ammonizioni. Tra i cattivi da segnalare Lepri e Trivino con 3 giornate ciascuno, seguono a ruota Costa e Lopez con 2.
Veniamo dunque al bilancio. E’ stata una stagione più che positiva, infatti se nella prima fase c’è stata un po’ di delusione per la mancata qualificazione alla fase regionale, decisamente meglio è andata nella seconda fase, dove abbiamo conquistato l’accesso alle finali dopo una lunga rincorsa nei confronti della Pro Pontedecimo che ha toccato l’apice nella gara spareggio vinta dopo la lotteria dei calci di rigore.
Un discorso a parte merita la fase finale. Purtroppo il triangolare è stato segnato dalla pessima prestazione contro il Lagaccio, dove ci siamo presentati con diverse assenze e forse con la testa leggermente svuotata, sicuramente a seguito della grossa scarica di adrenalina accumulata nello spareggio col Pontedecimo. Diversa la gara con l’Arenzano, dove abbiamo dimostrato che ce la saremmo potuta tranquillamente giocare.
Comunque tirando le somme, BRAVI RAGAZZI avete concluso un anno che vi ha fatto crescere e nel suo piccolo vi ha regalato grandi emozioni.

ALLA PROSSIMA !!

RASSEGNA STAMPA !!

Dalla rassegna stampa ..... emerge che !!

"Giovani Calciatori de il Secolo XIX del 21/05/2013"




lunedì 20 maggio 2013

PRAESE 45 - ARENZANO, la gara in uno scatto !

Domenica 19 maggio, ore 10,30 .... campo Baciccia Ferrando (Prà)
Gara finale campionato provinciale Allievi Genova
PRAESE 1945 - Arenzano FC 2 - 2 (Strata F. - Castro G.)

Il supermegadirigente con funzioni di guardialinee ....


... I TIFOSI maschietti ... la parte critica e competente della tifoseria ....


... e le TIFOSE femminucce che MAI nel corso dell'anno hanno fatto venir meno il loro supporto ai ragazzi in campo ......


... Le squadre pronte per l'ingresso in campo ....


 .. i contendenti schierati a centrocampo .....


... e la panchina pronta come sempre a dispensare preziosi consigli tecnici e tattici (anche se qui priva del suo legittimo titolare !!) ...


... al primo affondo l'Arenzano passa ma come potete vedere l'azione è viziata da un doppio fallo dell'attaccante biancorosso, carica sul portiere e trattenuta al proprio marcatore ...


.. Cavallino su uno dei molteplici calci d'angoli conquistati nella prima frazione di gara ...


... poche le incursioni dell'Arenzano, la difesa fa buona guardia ...


... ci si prova anche su punizione, il portiere avversario non si fa sorprendere ...


.. nel secondo tempo lamusica non cambia, avanti tutta alla ricerca del gol ....


... Lepri fa valere la sua stazza, nonostante il disturbo dell'attaccante arenzanese...


... si lotta a centrocampo ...


... e dalla linea difensiva Lepri sempre pronto a reimpostare l'azione ... 


... e alla fine la fatica viene premiata, Trivino per Strata, il gol che rimette la situazione in parità 1 a 1 e palla centro ....


... passano cinque minuti e Granata dal fondo per Castro, piatto e palla nel sacco, il gol del momentaneo vantaggio, 2 a 1, per ora il titolo prende la via del Lagaccio .... 


... l'Arenzano non ci sta, reazione veemente, qua bravo Lepri a deviare la botta da fuori sulla traversa, qualche minuto più tardi purtroppo dovra però capitolare per il gol del definitivo pareggio su un preciso rasoterra di un giocatore biancorosso  ... 


 ... la partita è finita, è ora delle premiazioni. Il capitano Graffione con la coppa per la vittoria nel proprio girone ...

... ecco, il dettaglio recita "Squadra vincitrice Girone B" ...


.. e alla fine delle fatiche l'immancabile foto di gruppo ....

UN BRAVO AI RAGAZZI, AI MISTER E A TUTTO LO STAFF
SIETE STATI GRANDIOSI PRESENTI ED ASSENTI

domenica 19 maggio 2013

UNA PROVA DI CAPARBIETA'

PRAESE 1945 - Arenzano FC 2-2 (p.t. 0-1)
Marcatori: Strata, Castro

- LEPRI G. -
- NARDUCCI M., CAVALLINO A. (OSSUTO L.), PASTORINO L., SATARIANO R. (GRANATA F.) -
- MANCINI A., LOPEZ F. , GRAFFIONE L., TRIVINO K. -
- STRATA F., ARPE A. (CASTRO G.) -

A disposizione: COSTA M., MACOVEJ V., VISCARDI D.

(Prà) ........ era la gara finale delle finali .... scusate per il bisticcio di parole!!!
Era per noi una partita che, salvo un clamoroso suicidio degli avversari, ai fini del risultato finale del triangolare, più di tanto non ci avrebbe regalato, infatti per laurearci campioni provinciali grazie alla regola della differenza reti avremmo dovuto vincere con almeno UNDICI gol di scarto .. vabbe .... FANTACALCIO !!!
Ma che vuoi ... la rivalità storica !! Il poter fare uno sgambetto "calcistico" ai cugini alla lontana di Arenzano ha pruriginato nell'animo della vecchia guardia, Lepri, Granata, Cavallino, Femia e Satariano tante volte sono usciti sconfitti dagi scontri contro i biancorossi, e allora che non vuoi provare a fargli un dispetto ??!!.
Peccato, c'erano quasi riusciti, perchè per una decina di minuti il Lagaccio è stato campione. Poi una giocata, devo ammetterlo, di ottimo spessore, ha permesso ai rivieraschi di raggiungere il risicato pareggio che gli ha regalato il titolo. Alla fine dei tre match non so se ha vinto la squadra più forte, troppi fattori hanno inciso sulle gare, ma almeno per quanto riguarda le nostre e per quello visto sul campo nelle due sfide, credo che i ragazzi dell'Arenzano rispetto a quelli del Lagaccio abbiano qualcosina in più.
Ma torniamo a bomba alla gara odierna, come dicevo per noi gara particolare. Mister Fornari relegato fuori dal rettangolo di gioco causa squalifica, deve di nuovo tener conto dell'emergenze (fuori Femia per squalifica e Diliberto per infortunio) è costretto ad imbottire anche questa volta la squadra di '97, che comunque faranno appieno la loro parte.
La partita, come già detto, notoriamente per tradizione non depone a nostro favore ed inizia quasi subito in salita. Passati una decina di minuti di studio, alla prima occasione l'Arenzano passa. Traversone a centro area dei biancorossi, Lepri in uscita viene disturbato dall'avanti rivierasco, la palla finisce sui piedi dell'attaccante che prontamente gira in rete. 1 a 0 e siamo già costretti a raccogliere la palla nel sacco, per una realizzazione bella quanto si vuole ma viziata da una carica sul portiere. Infatti se dal vivo il dubbio sussisteva, questi veniva fugato dalle istantanee scattate durante la partita. Infatti da queste si vede, abbasta chiaramente, che il centravanti avversario impedisce,  allargando il braccio, a Lepri di fare suo il pallone e nel contempo trattenere per la maglia il diretto marcatore (Strata) impedendogli di saltare.


Comunque, la sensazione di qualcosa già visto tornava a materializzarsi, "ma è mai possibile che contro di loro non si riesca a iniziare una partita senza handicap ?"
Si riprende ma questa volta, a dispetto della gara giocata contro il Lagaccio, i ragazzi hanno cominciato a prendere le misure all’avversario, riuscendo piano piano ad organizzare una manovra più offensiva, senza comunque mai riuscire a mettere in condizione qualcuno di calciare a rete, merito sicuramente degli avversari, abili a chiudersi e a mettere in difficoltà i nostri avanti nel trovare lo spazio per concludere, ma anche della poca lucidità e inventiva dei nostri la davanti.
Si andava al riposo con una Praese sicuramente più convinta di raddrizzare la gara ed un Arenzano, che sembrava accontentarsi di chiudersi dietro, forte anche del fatto di  avere a disposizione due risultati su tre.
Nel secondo tempo, la sensazione che si potesse portare a casa il bottino pieno iniziava a farsi forte nelle nostre teste, tanta era la voglia e l’impegno che i ragazzi stavano mettendo nella gara, confortati anche dai metri di campo che, piano piano e progressivamente stavano conquistando, mostrando una netta supremazia territoriale ed impedendo in ogni qualmodo una loro ripartenza.
Pressing a centrocampo, difesa questa volta più alta garantendo una squadra corta e più veloce nelle ripartenze, senza disdegnare anche la manovra.
L’ingresso di Castro e Granata poi regalavano più rapidità e profondità alla manovra e proprio su un pallone conquistato sulla trequarti da Francesco i ragazzi portavano il risultato sul meritato pareggio.
Bravo come detto Granata ad addomesticare un pallone e lanciare sulla profondità Trivino che entrato in area saltava il portiere ed appoggiava sui piedi di Strata che dall'area piccola non doveva far altro che appoggiare in rete.


Il raggiungimento del pari ha aumentato la voglia di poter portare a casa il bottino pieno, fatto sta che nel giro di cinque minuti i ragazzi raddoppiano. E' di nuovo Granata a rendersi protagonista, sul fondo del lato sinistro è bravo a conquistare palla e, tra tre avversari, mettere in mezzo un pallone stupendo dove Castro, fiondandosi come un rapace, con un preciso piatto superava il portiere avversario per il gol del 2 a 1.


La reazione dei biancorossi non si faceva nè pregare nè attendere, prima su un velenoso tiro da fuori area è bravo Lepri a deviare sulla traversa


Poi  però la difesa gialloverde deve capitolare, una bella azione manovrata degli arenzanesi è conclusa dal tre avversario con un preciso rasoterra ad incrociare che supera l'incolpevole Lepri e porta la partita sul 2 a 2. I minuti finali regalano ancora poche emozioni con una discreta supremazia dei ragazzi di mister Fornari che provano e cercano di portare a casa l'intera posta e con l'Arenzano abile nel difendersi. C'è più solo da segnalare l'espulsione per reazione (una spintonata, niente di più) di Strata nei confronti dell'avversario e il triplice fischio finale del direttore di gara che regala ai biancorossi il titolo di campione provinciale e a noi la consapevolezza di essere riusciti a disputare un grosso finale di stagione. Resta un po' di amaro in bocca per non essere riusciti a vincere, forse con un po' più di attenzione si sarebbe portata a casa l'intera posta, i ragazzi si sono comportati davvero in maniera esemplare giocando un buon secondo tempo e nulla si devono rimproverare, diciamo che se in questo gioco esistesse la vittoria ai punti come nel pugilato i giudici oggi avrebbero dovuto alzare il braccio gialloverde di capitan Graffione.


Concludo dicendo che comunque, anche a dispetto del risultato ottenuto in queste finali, questo gruppo è stato FANTASTICO, rincorrendo per tutta una seconda parte del torneo un Pontedecimo che sembrava irraggiungibile, portando a casa una fase finale in una spareggio giocata con grinta e determinazione e deciso dalla lotteria dei rigori, ed arrivando a giocarsi le finali (senza nulla togliere a chi ha sostituito gli assenti) con assenze importanti e rilevanti sulla fisionomia tattica della squadra.
Per cui concludendo .......

..... BRAVI RAGAZZI siete stati tutti veramente GRANDI.

Alla prossima !!


venerdì 17 maggio 2013

METEOFINALE !!

(Pra) ... domenica cieli molto nuvolosi al mattino con deboli piogge. graduale attenuazione della nuvolosità nel corso della giornata, sono previsti 6 mm di pioggia. Durante la giornata di domenica la temperatura massima registrata sarà di 18°C, la minima di 14°C, lo zero termico si attesterà a 2250 m. I venti saranno al mattino moderati e proverranno da Sud-Sudovest, al pomeriggio tesi e proverranno da Sud-Sudovest.
 
BUON CALCIO A TUTTI !!

DESIGNAZIONE ARBITRALE

Dal sito dell'AIA emerge che .....

Liguria - GENOVA - ALLIEVI PROVINCIALE


girone D1 - giornata 3 - gare del 19/05/2013

PRAESE 1945 . Arenzano FC

arbitro Sig. Paolo Alessandro Lazzarotto della sezione di Genova

------------------------------------------------------------------------------
http://www.aia-figc.it/designazioni/liguria/des.asp?gare=2-225-ALP-D1

giovedì 16 maggio 2013

SANZIONI DISCIPLINARI

Apprendiamo dal C.U. n° 62 del 16/05 che


PROVVEDIMENTI DISCIPLINARI


In base alle risultanze degli atti ufficiali sono state deliberate le seguenti sanzioni disciplinari.

A CARICO DI ALLENATORI
SQUALIFICA UNA GARA
FORNARI MASSIMILIANO (PRAESE 1945)

A CARICO CALCIATORI ESPULSI DAL CAMPO
SQUALIFICA PER UNA GARA EFFETTIVA
FEMIA MARCO (PRAESE 1945)



mercoledì 15 maggio 2013

TABELLA !!!

E facciamoci sta tabella ...... tanto giocare non costa niente ....!!
Vediamo un po i casi che si potrebbero prospettare a seconda del risultato domenica.
Se l'Arenzano, contro di noi vince o pareggia è campione.
Nel caso invece contro di noi perdesse, facciamo un regalo all'Amicizia Lagaccio, che si trova in vantaggio grazie alla differenza reti.
Noi per poter riuscire ad alzare la coppa al cielo e conquistare il titolo dovremmo vincere con 11 o più gol di scarto, perchè solo in questo modo raggiungerremmo come differenza reti il Lagaccio ma lo supereremmo nel conto dei gol fatti.
Vabbè .. lo so !! Ho detto una belinata ma ....
NON SUCCEDE MA SE SUCCEDE !!

domenica 12 maggio 2013

DISFATTA !!

Amicizia Lagaccio - PRAESE 1945 7-1 (p.t. 3-0)
Marcatori: Viscardi

- LEPRI G. (COSTA M.) -
- NARDUCCI M., CAVALLINO A., PASTORINO L., SATARIANO R. -
- FEMIA M., LOPEZ F.(MARTINO J.) , DILIBERTO K. (GATTO C.), ZANARDI C. (MANCINI A.) -
- CASTRO G., STRATA F. (VISCARDI D.) -

(Lagaccio) ..... come recita il titolo, una disfatta. Nella prima partita del gironcino finale i nostri incappano in una sonora sconfitta. Il risultato comunque castiga i ragazzi di mister Fornari più del dovuto. C'è da dire, a parziale discolpa (ma questo non deve essere un alibi) che si è pagato molto l'assenza di Graffione e Trivino a centrocampo oltre quella di Granata in mezzo all'attacco. L'esperimento di provare Diliberto a centrocampo non è stato un successo (si vedeva che Kevin lì era fuori ruolo) mentre il '97 Zanardi è stato fino a quando è rimasto in campo evanescente e non in grado di aiutare i compagni. Se si aggiunge anche la giornata storta dei due esterni di difesa, che poco hanno inciso con la loro spinta sulle fasce e comunque che davanti avevamo un buon avversario, la storia della gara è già bella che scritta. La partita era iniziata tutto sommato bene, con una leggera supremazia territoriale da parte dei padroni di casa, ma con i nostri che non stavano certamente a guardare. La prima parte del tempo la si è giocata per lo più a centrocampo, entrambe le squadre erano molto contratte cercando si di colpire ma soprattutto di non prenderle, fatto sta che per i primi venti minuti conclusioni verso lo specchio della porta se ne è viste niente.
Intorno al venticinquesimo il Lagaccio passa, lancio a tagliare verso destra, Narducci si fa sorprendere dal rimbalzo che libera sul lato l'avanti dei padroni di casa, pallone in mezzo all'area dove solo soletto il centravanti del Lagaccio può battere a rete indisturbato superando Lepri che nulla può sulla conclusione ravvicinata. Il gol preso non demoralizza i ragazzi, che potrebbero quasi subito pareggiare, entrambe le occasioni capitano sui piedi di Strata; la prima lo vede recuperare un pallone sul limite dell'area grossa, entrare e dal vertice dell'area piccola provare con un pallonetto a sorprendere il portiere che respinge in angolo. La seconda, forse la più clamorosa, una rapida ripartenza lo mette in condizione di trovarsi a tu per tu con il portiere, che è bravo a chiudere lo specchio della porta e a ribattere in angolo. Come spesso capita, gol sbagliato gol subito. Azione quasi fotocopia del primo gol, solo che nasce sul lato opposto, anche qua pallone in mezzo che taglia la difesa e mette di nuovo l'avanti del Lagaccio a tu per tu con Lepri, e palla in rete per il 2 a 0. C'è ancora tempo per provare a riaprire la partita, i ragazzi ci provano e a circa cinque dalla fine su un angolo è bravo Lopez a girare verso la porta ma anche stavolta trova il numero uno dei padroni di casa a dire di no. In pieno recupero su una azione di alleggerimento il Lagaccio trova anche il gol del 3 a 0, l'azione per certi versi è simile a quelle che gia hanno regalato i gol del doppio vantaggio, anche qua uomo solo libero in mezzo all'area al cospetto di una difesa da fermo immagine. Per i ragazzi di mister Fornari ora è notte fonda.
La ripresa vede il Lagaccio colpire ancora quattro volte (in effetti tre dei quattro gol sono viziati da netti fuorigioco non visti dall'arbitro ma questo non vuole e non deve essere un alibi). Il gol della bandiera lo mette a segno Viscardi che salva l'onore.

Peccato, con i se i ma non si fa calcio, ma forse la gara giocata con tutti gli effettivi avrebbe avuto diverso esito.
Ora sotto domenica prossima contro l'Arenzano, rientrano gli squalificati e gli assenti ma perdiamo Femia, espulso per doppia ammonizione. L'impresa di portare a casa il trofeo a questo punto diventa una "mission impossible" per cui la concentrazione deve essere rivolta tutta verso la partita singola cercando di disputare una gara che regali maggiori soddisfazioni di quella odierna non dimenticando comunque tutto quello che si è fatto di buono nel corso dell'anno per arrivare a questo punto.
Alla prossima !!

sabato 11 maggio 2013

CAMBIO ORARIO PARTITA

La partita di domani 12 maggio contro l'Amicizia Lagaccio è stata anticipata di un'ora, per cui:
 
Amicizia Lagaccio - PRAESE 1945
domenica 12 maggio ore 9,30 campo Ceravolo (Lagaccio)

venerdì 10 maggio 2013

DESIGNAZIONE ARBITRALE

Dal sito dell'AIA emerge che .....

Liguria - GENOVA - ALLIEVI PROVINCIALE


girone D1 - giornata 2 - gare del 12/05/2013


AMICIZIA LAGACCIO - PRAESE 1945

arbitro Sig. Stefano Fucilli della sezione di Genova

------------------------------------------------------------------------------
http://www.aia-figc.it/designazioni/liguria/des.asp?gare=2-225-ALP-D1

METEOFINALE !!

(Lagaccio) ....  domenica cieli in prevalenza sereni o poco nuvolosi, con nubi in graduale aumento dal tardo pomeriggio con deboli piogge serali, non sono previste piogge. Durante la giornata di domenica la temperatura massima registrata sarà di 21°C, la minima di 16°C, lo zero termico si attesterà a 2850 m. I venti saranno al mattino deboli e proverranno da Nord-Nordest, al pomeriggio deboli e proverranno da Sud.

BUON CALCIO A TUTTI !!

TRIANGOLARE FINALE CAMPIONATO ALLIEVI

1° Giornata
Arenzano F.B.C. - Amicizia Lagaccio
Sabato 4 Maggio, Campo N. Gambino (Arenzano) ore 16.00
Riposa: Praese 45

2° Giornata
Amicizia Lagaccio - Praese 45
Domenica 12 Maggio, Campo Ceravolo (Lagaccio) ore 10.30
Riposa: Arenzano F.B.C.
3° Giornata
Praese 45
- Arenzano F.B.C.
Domenica 19 Maggio, Campo Baciccia Ferrando (Pra) ore 10.30
Riposa: Amicizia Lagaccio
Si informa, inoltre, che in occasione della 3° gara, saranno effettuate sul campo, le premiazioni delle squadre vincenti i Gironi non ancora premiate e la premiazione della vincente il titolo di Campione Provinciale.
Le classifiche dei triangolari vengono compilate tenendo conto, nell’ordine:
Dei punti di classifica;
In caso di parità tra due squadre, si tiene conto:
- del risultato dello scontro diretto;
In caso di ulteriore parità, si tiene conto della differenza reti ottenuta nei triangolari;
- in seguito del maggior numero di reti segnate;
- della classifica disciplina calcolata in base ai provvedimenti adottati in ogni gara;
Nel caso la parità persista, si ricorre al sorteggio.
In caso di parità tra tre squadre, si tiene conto:
- della classifica avulsa tra le squadre interessate, calcolando i punti conseguiti negli incontri diretti;
- a partità di punti si tiene conto della differenza reti negli stessi incontri;
Nel caso in cui due o più squadre interessate permangano ancora in parità, si tiene conto, nell’ordine:
- della differenza reti negli incontri diretti tra le squadre interessate;
- della differenza reti ottenuta nei triangolari;
- del maggior numero di reti segnate;
- della classifica disciplina calcolata in base ai provvedimenti adottati in ogni gara;
Nel caso la parità persista, si ricorre al sorteggio.
Quanto sopra in deroga all’art. 51 delle N.O.I.F..

giovedì 9 maggio 2013

SANZIONI DISCIPLINARI

Purtroppo come pensavo, le ammonizioni prese nello spareggio incidono su quelle prese nel corso del campionato, così come quelle che eventualmente si prenderanno nel corso delle finali, per cui come recita il C.U. n° 60 ....

A CARICO DI CALCIATORI NON ESPULSI DAL CAMPO
SQUALIFICA PER UNA GARA PER RECIDIVA IN AMMONIZIONE IV INFR
GRAFFIONE LUCA (PRAESE 1945) TRIVINO RENDON KEVIN JAVIER (PRAESE 1945)

3° giornata girone Finale

decisa anche data, orario e campo per la terza e ultima partita del gironcino di Finale

Dal C.U. n° 60 del 09/05/2013

PRAESE 1945 - Arenzano FC

domenica 19 maggio ore 10,30 campo Baciccia Ferrando (Prà)

dal C.U. apprendiamo anche che in occasione della 3° gara, saranno effettuate sul campo, le premiazioni delle squadre vincenti i Gironi non ancora premiate e la premiazione della vincente il titolo di Campione Provinciale.

TROFEO CITTA' DI ARENZANO

Come gia comunicato siamo capitati in un girone di ferro con Asti (ha partecipato al campionato allievi regionale del Piemonte-Valle d'Aosta terminando a centro classifica) e Savona (ha partecipato al campionato allievi nazionale Lega Pro).
Giusto per la completezza vi porto a conoscenza del regolamento per lo svolgimento del torneo.

CLASSIFICA
La classifica sarà redatta in base ai seguenti criteri:
- 3 punti per la vittoria – 1 punto per il pareggio – 0 punti per la sconfitta
- In caso di parità di punteggio, valgono i criteri secondo il seguente ordine
1. esito degli scontri diretti
2. differenza reti negli incontri diretti fra le squadre a parità di punti
3. differenza reti sul totale degli incontri disputati nel girone
4. maggior numero di reti segnate sul totale degli incontri disputati nel girone
5. sorteggio

TEMPI DI GARA
Le gare si svolgeranno: per i triangolari e quarti di finale in 2 (due) tempi della durata di 20 minuti ciascuno; per le semifinali e finale 3°/4° posto in 2 tempi della durata di 25 minuti ciascuno, per la finale 1°/2° posto in due tempi della durata di 30 minuti ciascuno.
TEMPI SUPPLEMENTARI
E’ prevista solo per la finale 1°/2° posto la disputa di due tempi supplementari di 10 minuti ciascuno, in caso di parità al termine dei tempi regolamentari. Persistendo parità al termine dei due tempi supplementari, per stabilire la vincente, si procederà all’esecuzione dei calci di rigore
CALCI DI RIGORE
I calci di rigore sono previsti nelle finali e nelle partite a eliminazione diretta. In caso di parità al termine dei due tempi regolamentari si procederò all’esecuzione dei calci di rigore

Guardando attentamente il regolamento sorrido nel leggere l'ultimo capoverso che recita
"SI INVITANO LE SOCIETA’ PARTECIPANTI AD UTILIZZARE PROPRI PALLONI PER IL RISCALDAMENTO DEGLI ATLETI. LA SOCIETA’ ORGANIZZATRICE FORNIRA’ ESCLUSIVAMENTE I PALLONI PER LE GARE"

mercoledì 8 maggio 2013

SENZA PAROLE

Siamo sicuri che Genova, come sempre è successo, saprà ancora risorgere !


Oggi ci uniano al dolore delle famiglie a cui porgiamo le nostre più sentite condoglianze.


RASSEGNA STAMPA !!

Dalla rassegna stampa emerge che .......
..... ampio resoconto dello spareggio giocato sabato scorso. !!
Da "Giovani Calciatori" edizione del 07/05/2013

I protagonisti della sfida ....


 Il tabellino, la cronaca, le pagelle ....


martedì 7 maggio 2013

2° giornata girone Finale

.... dunque iniziamo anche noi, decisa data, ora e campo.
 
Amicizia Lagaccio - PRAESE 1945

domenica 12 maggio ore 10,30 campo F. Ceravolo al Lagaccio

sabato 4 maggio 2013

LO SPAREGGIO IN UN CLICK !!


LA SQUADRA ......


...... E I SUOI TIFOSI ......


...... GRAFFIONE, IL GOL 1 a 0 !! ......


 ...... E L'ESULTANZA ...... 


...... SI VA AI RIGORI, INIZIA L'ATTESA ......


.... LEPRI UNA PARATA DECISIVA !!! ......


...... LA TENSIONE E' ALTA, SIAMO ARRIVATI ALL'ULTIMO !! ......


...... SUL DISCHETTO SATARIANO, IL RIGORE DELLA VITTORIA ......


...... FINALMENTE PUO ESPLODERE LA GIOIA .....





......E ALLA FINE TUTTI A RICEVERE L'APPLAUSO DELLA GRADINATA ......

E I DIFFIDATI ??

Della giornata di oggi ci resta solo un dubbio. Valgono le ammonizioni ??? Perchè se si purtroppo oggi, Graffione e Trivino sono stati ammoniti ed essendo in diffida dovrebbero essere squalificati per la prossima gara.
Speriamo proprio di no. !!!

NOTIZIE DAL RESTO DELLE FINALISTE

Ad Arenzano
Arenzano - Amicizia Lagaccio 2-1

Per cui così come recita il C.U. la prossima ci vedrà impegnati contro l'Amicizia Lagaccio sabato 11 o domenica 12 al campo del Lagaccio (nell'occasione saremo anche premiati come squadra vincente il nostro girone) e poi sabato 18 o domenica 19 a Prà contro l'Arenzano (questo perchè ogni squadra gioca una gara in casa e una fuori).

TORNEO CITTA DI ARENZANO

E INTANTO GUARDIAMO AVANTI.

Usciti i gironi e il calendari.

Quattro gironi da tre squadre, noi siamo capitati nel girone A (girone per noi proibitivo) con ASTI e SAVONA.

Per la precisione l'Asti ha partecipato al campionato allievi regionale piemontese, mentre il Savona a quello allievi nazionale.
Si qualificano ai quarti le prime due di ogni girone.
Le partite del girone si svolgono tutte e tre martedì 28 maggio 2013.
Questo il programma:

gara 1 ore 17,00  / ASTI - PRAESE 1945
gara 2 ore 18,30 / SAVONA - perdente gara 1
gara 3 ore 20,00 / SAVONA - vincente gara 1

Per la cronaca (ma chissà se e quanto a noi potrà interessare) il programma del torneo prosegue con:
quarti di finale che si giocheranno sabato 1° giugno (eventualmente o alle 17,30 o alle 20,30 a seconda del piazzamento nel girone); mentre le semifinali e finali sono in programma per domenica 2 giugno; le semifinali al mattino (alle 10,00 e alle 12,00 ) a seguire le finali che si svolgeranno nel tardo pomeriggio (17,30 e 19,30) seguirà la premiazione alle 20,30.

------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

LO SPAREGGIO - 04/05/2013

Pro Ponetedecimo - PRAESE 1945 4-5 dopo i cali di rigore (p.t. 0-1 finale 1-1)
Marcatori: Graffione
Sequenza rigori:
Pontedecimo PARATO; TRIVINO GOL; Pontedecimo GOL; DILIBERTO GOL; Pontedecimo GOL; CAVALLINO PARATO; Pontedecimo GOL; STRATA GOL; Pontedecimo PARATO; SATARIANO GOL.

- LEPRI G -
- DILIBERTO K., NARDUCCI M. (MIGLINO C.), CAVALLINO A., SATARIANO R. -
- FEMIA M., LOPEZ F. (MANCINI A.), GRAFFIONE L. (OSSUTO L.), TRIVINO K. -
- GRANATA F., CASTRO G. (STRATA F.) -

A disposizione: COSTA M., MARTINO J.
(Bolzaneto) ... e questa volta SI. Al quinto scontro contro i granata di Pontedecimo finalmente si vince e si vince nella partita più importante, quella che ci regala l'accesso alla fase finale. La vittoria arriva dopo 100  minuti di una di partita tiratissima e la lotteria dei calci di rigore dove oltre alla precisione dei rigoristi (TRIVINO, DILIBERTO, STRATA e SATARIANO) ci vuole uno strepitoso LEPRI a dire per due volte NO ai granata presentatosi sul dischetto.
Partita sicuramente condizionata dalla posta in palio, con le squadre contratte alla ricerca, si del vantaggio, ma accorte a non subire. Il primo tempo è di marca gialloverde, i ragazzi di mister Fornari tengono in mano, per tutta la durata della frazione, il pallino del gioco, concretizzando la supremazia intorno al trentesimo quando è bravo e lesto Graffione a girare sul palo più lontano un preciso traversone di Femia; 1 a 0. E su questo risultato si va a rinfrescarsi negli spogliatoi, perché oggi il caldo è stato veramente opprimente e i ventidue in campo non hanno certamente lesinato in quanto a fatica e impegno.
La ripresa inizia con il Pontedecimo più convinto e con i nostri ragazzi a difendere il risultato. Non ci sono grosse emozioni durante la seconda frazione di gara, ma i granata legittimano una discreta supremazia territoriale cercando in ogni modo il gol del pareggio, con i ragazzi di mister Fornari pronti a ripartire in contropiede. A cinque dalla fine il Pontedecimo pareggio, lancio lungo in profondità che scavalca la difesa gialloverde. Lepri abbozza l'uscita fuori dall'area ma è bravo l'avanti granata ad anticiparlo schizzando la palla di testa che rotola in rete. 1 a 1 e tutto da rifare. Si arriva alla fine dei tempi regolamentari sul pareggio e si va così ai supplementari.
I ragazzi incominciano ad accusare la stanchezza ed il caldo, così che il ritmo del gioco ne risente di conseguenza. Durante gli extra-time sono comunque i nostri ad avere sempre in mano il pallino del gioco, ma le conclusioni prima di Cavallino poi di Ossuto si infrangono sul numero uno avversario, bravo in entrambe le occasioni a dire di no e a mettere in calcio d'angolo.
Si va così ai calci di rigore, parte il Pontedecimo e subito Lepri chiude la porta ribattendo il tiro del granata. Trivino e Dilberto realizzano i propri ed altrettanto fa il Pontedecimo. Cavallino sbaglia il terzo rigore, non sbagliano invece il quarto rigorista del Pontedecimo e Strata. Si arriva cosi all'ultimo rigore in perfetta parità. Sul dischetto va il giocatore granata ma Lepri intuisce e respinge. Tocca a Satariano il rigore decisivo. Ricky va sul dischetto e con un preciso rasoterra (palla da una parte e portiere dall'altra) realizza il rigore che ci regala la finale. Finalmente può esplodere tutta la gioa dei ragazzi per un traguardo cercato e raggiunto con i denti.
Ora ci aspettano le finali contro l'Arenzano e l'Amicizia Lagaccio, squadre contro le quali, negli anni passati, non ci ha mai detto bene. Speriamo che anche in queste gare la tradizione venga sfatata.

BRAVI RAGAZZI, E UN BRAVO A MISTER FORNARI E LO STAFF.
ALLA PROSSIMA !!

SI VA IN FINALE !!!!

Sul neutro di Begato 9
 
Pro Pontedecimo - PRAESE 1945 4-5 (dopo calci rigore)
1-1 al termine dei tempi regolamentari (Graffione)
 
a breve commenti, notizie e quantaltro sulla partita....
 
EVVAI !!!!

venerdì 3 maggio 2013

METEOSPAREGGIO !!

(Bolzaneto) ... domani nubi sparse alternate a schiarite al mattino, con tendenza a graduale attenuazione della nuvolosi fino a cieli sereni in serata, non sono previste piogge. Durante la giornata di domani la temperatura massima registrata sarà di 20°C, la minima di 15°C, lo zero termico si attesterà a 3050 m. I venti saranno al mattino assenti o deboli e proverranno da direzione variabile, al pomeriggio deboli e proverranno da Sud-Sudest.

giovedì 2 maggio 2013

DESIGNAZIONE ARBITRALE

Dal sito dell'AIA emerge che .....

Liguria - GENOVA - ALLIEVI PROVINCIALE


gara di spareggio del 04/05/2013

PRAESE 1945 - PRO PONTEDECIMO CALCIO

arbitro Sig. Simone Gardella della sezione di Genova

------------------------------------------------------------------------------
http://www.aia-figc.it/designazioni/liguria/des.asp?gare=2-225-ALP-D1